COUNSELLING PERSONALE

 

Il counselor ha il compito di favorire lo sviluppo delle potenzialità del cliente, aiutandolo a superare eventuali problemi di personalità che gli impediscono di esprimersi pienamente nel mondo esterno, e guidandolo, con empatia e rispetto, a ritrovare la libertà di essere se stesso.

Il counseling per me è entrare in uno spazio di ascolto profondo.

Ascolto le parole che mi racconti, ascolto come sta il tuo corpo mentre parli, come fluisce il tuo respiro, sento le emozioni che stanno dietro alle tue parole, ai tuoi gesti. E quando sento di aver ascoltato abbastanza, trovo dentro di me quale può essere il modo migliore per aiutarti a chiarire e sciogliere il problema che hai portato.

I metodi che utilizzo sono diversi: può essere il semplice ascolto e l’intervento della parola; l’utilizzo di esercizi sistemici; oppure, se me lo permetti, posso praticare tecniche di manipolazione corporea; o proporti una meditazione visiva; o ancora posso usare, sempre con il tuo permesso, la musica e il movimento, o anche i rituali.

Nel counseling, come avrai intuito, non c’è una sola strada. Lascio che l’ascolto mi conduca a sentire quali sono gli strumenti migliori per te nel momento in cui siamo insieme.

L’intento che porto nel cuore è quello di far emergere la verità, non importa quanto dolorosa o piacevole, è solo dalla verità e dalla sua comprensione che può accadere la trasformazione. Il coraggio di guardare ciò che ha bisogno di essere visto e dare un posto dentro di sé a quella parte con gratitudine, permette la trasformazione e la guarigione.

Come funziona

Le sessioni durano un’ora.

La prima sessione è gratuita. Dalla seconda il costo è di 40 euro. 

Dopo il primo incontro si decide insieme un percorso che può funzionare in base alla problematica portata e alle disponibilità del cliente.

Alcune domande per cui potresti aver bisogno di un counselor:

Ho iniziato una carriera lavorativa o un corso di studi, ma non sono contento e non riesco a cambiare strada.

Non trovo qualcosa che davvero mi appassioni.

Tutte le donne o gli uomini che incontro mi lasciano, o si mettono con qualcun altro, o stanno già con un’altro/a quando li incontro.

Tradisco spesso o mi sento spesso tradito.

Mi sento sempre meno degli altri. Mi paragono sempre agli altri, non ho qualità.

Faccio fatica a spendere soldi, o spesso mi capita di perderli, o non guadagno mai abbastanza.

Faccio fatica a prendere decisioni per la mia vita.

Tutte le volte che comincio qualcosa non la porto a termine.

Mi sento molto arrabbiato e non so perché.

Mi sento infelice e non so perché.

Non merito l’amore.